Verso l'Assemblea

Verso l'Assemblea

Verso l’Assemblea dei Soci di AEG Coop

Il Consiglio di Amministrazione di Azienda Energia e Gas Società Cooperativa nel rispetto di quanto previsto dagli articoli 26/27/28/29/30 del vigente Statuto Sociale, comunica la data dell’Assemblea:

Assemblea dei Soci, presso Sala Congressi “Officina H” Via Montenavale, 1 – Ivrea
In prima convocazione: Mercoledì 16 Maggio 2018 ore 9:00 e in seconda:

Giovedì 17 Maggio 2018 ore 18:00

Modalità di partecipazione

Scopri le principali caratteristiche di convocazione e costituzione dell’Assemblea e i requisiti per partecipare attivamente all’evento della Cooperativa.

Come candidarsi

L’Assemblea di quest’anno sarà un’Assemblea elettiva. Si rende noto che il periodo per la presentazione delle candidature al Consiglio di Amministrazione e al Collegio Sindacale sono aperte dalle 9:00 del 20 Aprile 2018 alle ore 12:00 del 09 Maggio 2018 presso il Punto Soci di Piazza Ferruccio Nazionale 5 a Ivrea

Di seguito i moduli per le candidature.

 

 

 

Comunicati stampa

Di seguito l’elenco dei comunicati stampa con tematica assembleare diramati da AEG Coop.

L’Assemblea dei Soci, che può essere ordinaria e straordinaria, è composta da tutti coloro che alla data dell’Assemblea risultino iscritti da almeno 90 (novanta) giorni.

L’Assemblea, sia ordinaria sia straordinaria, è convocata con avviso (contenente l’ordine del giorno, il luogo, anche diverso dal comune in cui ha sede la Società Cooperativa, la data e l’ora di prima e seconda convocazione, con l’intervallo di almeno 24 ore), pubblicato almeno quindici giorni prima della data fissata per la prima convocazione.

Nei quindici giorni antecedenti all’Assemblea i Soci legittimati a partecipare potranno far pervenire domande scritte ed ottenere le relative risposte in Assemblea o antecedentemente ad essa con le modalità previste da apposito Regolamento.

 

ASSEMBLEA ORDINARIA

L’Assemblea ordinaria deve essere convocata:

  • almeno una volta all’anno entro i centoventi giorni successivi alla chiusura dell’esercizio Sociale estensibile fino a centottanta giorni quando la Società Cooperativa sia tenuta al bilancio consolidato o abbia convocato le Assemblee separate o se lo richiedano particolari esigenze relative alla struttura e all’oggetto della Società Cooperativa. Gli Amministratori segnalano nella relazione al bilancio le ragioni della dilazione (art. 2364 c.c.);
  • quando il Consiglio di Amministrazione lo ritenga necessario;
  • dal Collegio Sindacale nei casi previsti dalla legge;
  • dagli Amministratori o, in loro vece, dai sindaci entro trenta giorni dalla ricezione della richiesta, qualora questa sia fatta per iscritto e con indicazione delle materie da trattare, di almeno il 7% dei Soci aventi diritto al voto.

L’assemblea ordinaria:

  • delibera sul bilancio della Società;
  • nomina e revoca gli Amministratori;
  • nomina i Sindaci ed il Presidente del Collegio Sindacale e, sussistendo la giusta causa, provvede alla loro revoca;
  • conferisce l’incarico alla Società di revisione per la certificazione del bilancio di esercizio;
  • conferisce l’incarico, a Società o al Collegio sindacale, per il Controllo Contabile;
  • determina il compenso degli Amministratori e dei Sindaci e il valore massimo complessivo per i compensi relativi a particolari incarichi quali, in via esemplificativa, quelli del Presidente, degli Amministratori delegati ed eventualmente, se nominato, del Comitato esecutivo;
  • delibera sulla responsabilità degli Amministratori e dei Sindaci;
  • delibera sugli altri oggetti attribuiti alla sua competenza dalla legge e dal presente statuto o sottoposti al suo esame dagli Amministratori;
  • delibera, nell’anno precedente la scadenza delle rispettive cariche Sociali, il numero degli Amministratori da eleggere;
  • delibera sui Regolamenti sottoposti alla sua approvazione;
  • delibera su eventuali domande di riesame delle delibere di diniego di ammissione a Socio da parte del Consiglio.

In tutti i casi delibera esclusivamente sui punti all’ordine del giorno.

 

ASSEMBLEA STRAORDINARIA

L’Assemblea straordinaria delibera su:

  • modifiche allo Statuto;
  • nomina, sostituzioni e poteri dei liquidatori;
  • ogni altra materia attribuitale dalla legge o dal presente Statuto.

 

ASSEMBLEE SEPARATE

Verificandosi i presupposti di legge di cui all’art. 2540 c.c., nell’ottica di agevolare la partecipazione dei Soci, le Assemblee, sia ordinaria che straordinaria, vengono svolte attraverso assemblee separate.

 

ASSEMBLEA GENERALE

La convocazione dell’Assemblea generale deve avvenire non prima di otto giorni dall’ultima assemblea separata.

Il funzionamento dell’Assemblea segue quanto normato all’art. 28.2 del vigente Statuto.

In particolare, durante l’Assemblea generale:

  • viene data lettura dei verbali delle Assemblee separate;
  • vengono ascoltate e recepite le mozioni che i delegati esprimono in rappresentanza delle indicazioni ricevute dalle rispettive assemblee;
  • vengono votati nuovamente i punti all’ordine del giorno;
  • si redige il verbale conclusivo;
  • si proclama l’esito finale delle votazioni.

 

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE – COMPOSIZIONE

Il numero dei consiglieri previsto non potrà essere inferiore a 5 (cinque), superiore a 15 (quindici), né un numero pari.

La maggioranza dei candidati amministratori devono essere Soci ed in regola con i loro adempimenti nei confronti della Società Cooperativa a qualsiasi titolo.

La presentazione della candidatura deve essere corredata di certificato penale e può essere fatta a partire dalla data di convocazione dell’assemblea per il rinnovo degli organi di amministrazione e fino a 7 (sette) giorni prima della data fissata per l’assemblea stessa in prima convocazione. Inoltre i candidati devono allegare alla loro candidatura le informazioni su caratteristiche personali e professionali in base a uno schema definito nel regolamento Soci.

Non possono essere eletti, sindaci, liquidatori o dipendenti di società controllate. Non sono eleggibili coloro che non hanno ancora compiuto 30 anni al momento della convocazione dell’Assemblea né coloro che hanno già compiuto 75 anni a tale momento.

 

COLLEGIO SINDACALE – COMPOSIZIONE

Possono candidarsi a far parte del Collegio sindacale gli iscritti nel registro dei revisori legali dei conti istituito presso il ministero della giustizia. Le modalità di presentazione della candidatura sono le stesse previste per l’elezione a consigliere di amministrazione (art. 31, quarto comma) e le disposizioni organizzative per il rinnovo delle cariche Sociali, con riferimento alle tempistiche e alle modulistiche impiegate, sono contenute nel Regolamento del Socio.

L’Assemblea elegge il collegio sindacale composto da 3 (tre) membri effettivi e due supplenti, i quali subentrano a quelli effettivi in caso di morte, rinuncia, decadenza.

 
Maggiori informazioni sono presenti nello Statuto della Cooperativa.
> Vai alla sezione dedicata

Assemblea dei Soci 2017

Assemblea dei Soci 2017

Assemblea dei Soci 2016

Assemblea dei Soci 2016

Assemblea dei Soci 2015

Assemblea dei Soci 2015

Share On Facebook
Share On Twitter
Contact us