Assemblea

Assemblea

L’Assemblea dei Soci di AEG Coop

L’Assemblea dei Soci, che può essere ordinaria e straordinaria, è composta da tutti coloro che alla data dell’Assemblea risultino iscritti da almeno 90 (novanta) giorni.

L’Assemblea, sia ordinaria sia straordinaria, è convocata con avviso (contenente l’ordine del giorno, il luogo, anche diverso dal comune in cui ha sede la Società Cooperativa, la data e l’ora di prima e seconda convocazione, con l’intervallo di almeno 24 ore), pubblicato almeno quindici giorni prima della data fissata per la prima convocazione.

Nei quindici giorni antecedenti all’Assemblea i Soci legittimati a partecipare potranno far pervenire domande scritte ed ottenere le relative risposte in Assemblea o antecedentemente ad essa con le modalità previste da apposito Regolamento.

 

ASSEMBLEA ORDINARIA

L’Assemblea ordinaria deve essere convocata:

  • almeno una volta all’anno entro i centoventi giorni successivi alla chiusura dell’esercizio Sociale estensibile fino a centottanta giorni quando la Società Cooperativa sia tenuta al bilancio consolidato o abbia convocato le Assemblee separate o se lo richiedano particolari esigenze relative alla struttura e all’oggetto della Società Cooperativa. Gli Amministratori segnalano nella relazione al bilancio le ragioni della dilazione (art. 2364 c.c.);
  • quando il Consiglio di Amministrazione lo ritenga necessario;
  • dal Collegio Sindacale nei casi previsti dalla legge;
  • dagli Amministratori o, in loro vece, dai sindaci entro trenta giorni dalla ricezione della richiesta, qualora questa sia fatta per iscritto e con indicazione delle materie da trattare, di almeno il 7% dei Soci aventi diritto al voto.

L’assemblea ordinaria:

  • delibera sul bilancio della Società;
  • nomina e revoca gli Amministratori;
  • nomina i Sindaci ed il Presidente del Collegio Sindacale e, sussistendo la giusta causa, provvede alla loro revoca;
  • conferisce l’incarico alla Società di revisione per la certificazione del bilancio di esercizio;
  • conferisce l’incarico, a Società o al Collegio sindacale, per il Controllo Contabile;
  • determina il compenso degli Amministratori e dei Sindaci e il valore massimo complessivo per i compensi relativi a particolari incarichi quali, in via esemplificativa, quelli del Presidente, degli Amministratori delegati ed eventualmente, se nominato, del Comitato esecutivo;
  • delibera sulla responsabilità degli Amministratori e dei Sindaci;
  • delibera sugli altri oggetti attribuiti alla sua competenza dalla legge e dal presente statuto o sottoposti al suo esame dagli Amministratori;
  • delibera, nell’anno precedente la scadenza delle rispettive cariche Sociali, il numero degli Amministratori da eleggere;
  • delibera sui Regolamenti sottoposti alla sua approvazione;
  • delibera su eventuali domande di riesame delle delibere di diniego di ammissione a Socio da parte del Consiglio.

In tutti i casi delibera esclusivamente sui punti all’ordine del giorno.

 

ASSEMBLEA STRAORDINARIA

L’Assemblea straordinaria delibera su:

  • modifiche allo Statuto;
  • nomina, sostituzioni e poteri dei liquidatori;
  • ogni altra materia attribuitale dalla legge o dal presente Statuto.

 

ASSEMBLEE SEPARATE

Verificandosi i presupposti di legge di cui all’art. 2540 c.c., nell’ottica di agevolare la partecipazione dei Soci, le Assemblee, sia ordinaria che straordinaria, vengono svolte attraverso assemblee separate.

 

ASSEMBLEA GENERALE

La convocazione dell’Assemblea generale deve avvenire non prima di otto giorni dall’ultima assemblea separata.

Il funzionamento dell’Assemblea segue quanto normato all’art. 28.2.

In particolare, durante l’Assemblea generale:

  • viene data lettura dei verbali delle Assemblee separate;
  • vengono ascoltate e recepite le mozioni che i delegati esprimono in rappresentanza delle indicazioni ricevute dalle rispettive assemblee;
  • vengono votati nuovamente i punti all’ordine del giorno;
  • si redige il verbale conclusivo;
  • si proclama l’esito finale delle votazioni.

Maggiori informazioni sono presenti nello Statuto della Cooperativa.

Il Consiglio di Amministrazione di Azienda Energia e Gas Società Cooperativa nel rispetto di quanto previsto dagli articoli 27/28/29/30 del vigente Statuto Sociale, comunica la data dell’Assemblea:

Assemblea dei Soci Ordinaria e Straordinaria, presso “Teatro G. Giacosa” Piazza Teatro, 1 – Ivrea
In prima convocazione: Mercoledì 14 Giugno 2017 ore 9:00 e in seconda:

Giovedì 15 Giugno 2017 ore 18:30

ODG Parte Ordinaria

  1. Bilancio al 31/12/2016:
    • Esame ed approvazione Bilancio di Esercizio al 31/12/2016
    • Relazione sulla gestione
    • Relazione del Collegio Sindacale
    • Relazione della Società di revisione
    • Presentazione Bilancio Consolidato di Gruppo
    • Deliberazioni conseguenti.
  2. Dividendo ai Soci. Deliberazioni conseguenti.
  3. Modifiche agli art. 1.3 e 5.1 del Regolamento della raccolta di prestito sociale. Deliberazioni conseguenti.


ODG Parte Straordinaria

  1. Modifica all’art. 31 dello Statuto Sociale. Deliberazioni conseguenti.

 

Risultati Assemblea

Il Consiglio di Amministrazione di AEG Coop ringrazia tutti i Soci che hanno partecipato all’Assemblea 2017.

Sono riportati di seguito tutti i risultati di tutte le votazioni che si sono tenute durante l’Assemblea.

 

Presentazioni del CdA

Per chi non ha potuto essere presente all’Assemblea, rendiamo disponibili gli slideshow delle presentazioni del CdA.

 

Lettera del Presidente

Cari Soci,

L’anno appena concluso rimarrà ricordato come un momento importante di svolta nella storia della nostra Cooperativa.

L’impegno di noi amministratori si è prevalentemente concentrato sull’obiettivo di ridisegnare il perimetro delle attività svolte da AEG, per ricondurlo ai più veri principi di una cooperativa di consumo, ai valori fondanti che sorreggono la Cooperativa fin dalla sua nascita.

Troppo spesso siamo testimoni di percorsi che generano organizzazioni autoreferenziali, che perdono di vista il beneficio del Socio come unico scopo e si focalizzano invece su risultati economici fini a se stessi. Ma la peculiarità di una Cooperativa è proprio quella di saper mantenere la mutualità come unico faro di riferimento nel proprio percorso di sviluppo e progresso. AEG si era allontanata dalla rotta segnata in 115 anni di storia e oggi possiamo affermare che si trova di nuovo focalizzata sui propri Soci e sui loro interessi.

Il conferimento del ramo di attività dedicato ai grandi clienti nella nuova società Nova AEG S.p.A., a maggioranza di Nova Coop, rappresenta il momento di discontinuità che, da un lato, permette al ramo di azienda di avere a disposizione le risorse finanziarie necessarie per la sua crescita e, dall’altra parte, permette a AEG di riprendere il suo percorso di sviluppo autonomo focalizzato esclusivamente sui propri Soci.

La discontinuità dettata dall’operazione ci ha permesso di intervenire sull’organizzazione interna inserendo nuove e competenti risorse come il Direttore Mauro Demarziani e di aprirci verso l’esterno avviando proficui dialoghi con Istituzioni, Università e soggetti privati per costruire l’AEG del futuro: diversificata, innovativa, legata ai Soci e al territorio, in sintesi Sostenibile.

Il 2016 registra anche un miglioramento di molti indicatori economici; l’indebitamento finanziario netto si è ridotto da 13,3 milioni a 9,8 milioni di euro, e le garanzie prestate sono scese da 61 milioni a 15 milioni di euro. Il percorso verso una rinnovata Solidità patrimoniale non si può dire concluso ma anche nel 2016 sono stati registrati notevoli passi avanti nella direzione corretta.

Nei confronti dei Soci registriamo l’incremento del 37% degli sconti riconosciuti pari ad oltre 526.000 euro equivalenti a 1,7 milioni di smc forniti a titolo gratuito. E possiamo anche annunciare che a partire dal 2017 sarà ripristinata la mutualità prevalente.

Abbiamo deciso inoltre di proporre all’Assemblea la distribuzione del dividendo, riprendendo una prassi del passato. AEG, infatti, si appresta ad affrontare nuove sfide strategiche per il proprio futuro che comporteranno investimenti importanti in tecnologie, know how e nelle reti. Uno dei possibili canali di reperimento delle risorse finanziarie saranno proprio i nostri Soci, che avranno così la possibilità di sostenere la propria Cooperativa in questo percorso di rilancio. Il dividendo, come previsto dal diritto cooperativo, rappresenta il semplice e giusto ritorno sul capitale dell’investimento effettuato.

Solidità, Sostenibilità e Soci rimangono quindi i punti di riferimento del nostro operare.

La crescita futura passa attraverso una visione e uno sforzo comune e condiviso, un progetto che ci veda tutti insieme all’opera.

Andrea Ardissone

Assemblea dei Soci 2016

Assemblea dei Soci 2016

Assemblea dei Soci 2015

Assemblea dei Soci 2015

Share On Facebook
Share On Twitter
Contact us