10 curiosità sull’energia

Le nostre ricerche su Google consumano energia? Qual è la fonte rinnovabile più utilizzata al mondo? Si può produrre energia dalla spazzatura? A queste e ad altre domande rispondiamo in questo articolo, dove abbiamo raccolto 10 curiosità sul mondo dell’energia:

 

1. I fulmini sono da molto tempo oggetto di studio degli scienziati, che cercano il modo di catturare ed immagazzinare la loro energia. Per il momento la difficoltà nel creare un idoneo sistema di accumulo, i materiali inadeguati e l’impossibilità di prevedere dove “cadranno” le scariche hanno impedito di sfruttare le potenzialità energetiche di questo fenomeno.

 

2. Sapevi che anche i nostri corpi generano energia? Ecco un esempio: se un uomo urlasse ininterrottamente per 8 anni, 7 mesi e 6 giorni, produrrebbe abbastanza energia per riscaldare una tazza di caffè!

 

3. Se avessimo la possibilità di catturare tutta l’energia solare che raggiunge la superficie della terra in un minuto soltanto, saremmo in grado di soddisfare il fabbisogno energetico dell’intero pianeta per un anno intero.

 

4. Per effettuare 100 ricerche su Google viene utilizzata un’energia pari a quella consumata in 28 minuti da una lampadina accesa a incandescenza da 60 watt.

 

5. La maggior parte degli elettrodomestici consuma energia anche quando è in stand-by.  Negli Stati Uniti gli apparecchi elettronici in stand-by consumano più energia di quanta ne riescano a produrre tutti gli impianti fotovoltaici del paese.

 

6. Le più grandi fonti di energia rinnovabile al mondo non sono nè l’eolico e nemmeno il solare, ma bensì le biomasse. Questi materiali di origine organico-vegetale vengono bruciati all’interno di una camera di combustione: il calore così ottenuto è utilizzato per la produzione di energia elettrica o come fonte di riscaldamento.

 

7. La Norvegia ottiene circa il 99% di tutta l’energia elettrica di cui necessita dall’acqua. In questo modo guadagna il primato di paese in cui l’energia idroelettrica è più efficiente.

 

8. Si può produrre energia anche dalla spazzatura: è proprio dagli scarti che viene rilasciato il metano, un gas naturale. Essendo questo un gas serra, utilizzarlo per la produzione di energia è un ottimo modo per evitare che venga immesso nell’ambiente.
Un bene per il pianeta, un grosso vantaggio anche per noi!

 

9. Nel 2008 ci sono state quattro settimane in più di luce grazie all’ora legale: è stato dimostrato che abbiamo risparmiato lo 0,5% dei consumi di elettricità proprio a grazie ad un semplice giro di lancette! Nonostante negli anni questo risparmio sia diminuito, complice l’utilizzo sempre più massiccio dei condizionatori, si stima comunque che l’ora legale consenta un risparmio energetico dello 0,2%, pari a circa 100 milioni di euro.

 

10. Le lacrime possono diventare un’insospettabile fonte di elettricità; contengono, infatti, una particolare proteina che, solidificata sotto forma di cristallo, riesce a convertire l’energia meccanica (esercitata per esempio attraverso la pressione) in energia elettrica, proprio come fa il più noto materiale piezoelettrico, il quarzo.

 
 
 
 
Nessun commento

Inserisci un commento