5 mesi di lavoro

5 mesi di lavoro per un nuovo posizionamento della cooperativa

Carissimi Soci di AEG Cooperativa,
in prossimità della chiusura dell’anno 2015 mi appare importante riportarvi un primo rendiconto della gestione di questi ultimi 5 mesi, per rendervi partecipi delle sfide che dobbiamo insieme fronteggiare.
Dalla fine di luglio ad oggi il nuovo Consiglio di Amministrazione si è mosso per obiettivi, cimentandosi su tutti i fronti necessari, ma dandosi delle chiare priorità. La nostra Cooperativa affronta oggi, con ritardo consistente, nodi irrisolti sia sul piano strategico e di mercato sia su quello organizzativo-gestionale.

STRATEGIA E MERCATO

La volontà della Cooperativa è quella di rifocalizzare le dovute energie e risorse sui bisogni dei Soci; questo comporta la creazione di una struttura organizzativa dedicata, responsabilizzata sulle attività commerciali, di marketing e di assistenza. Questa scelta è compatibile con una strategia di mantenimento e sviluppo del segmento dei Grandi Clienti, seppur con un maggiore controllo del profilo di rischio di ogni operazione. La stessa comunicazione ha assunto un nuovo profilo e, con la campagna #isocisiamonoi, riporta il Socio al centro di ogni conversazione.

In parallelo sono in corso di sviluppo: – La definizione del Piano Industriale triennale, che si auspica di concludere entro la fine di Gennaio 2016 – L’analisi e la definizione delle modalità di partecipazione alla Gara di Ambito per la distribuzione del gas a cui parteciperà AEG Reti distribuzione srl.

GESTIONE E ORGANIZZAZIONE

In questa area sono state molteplici le azioni che ci hanno visto
impegnati a colmare deficit strutturali nella modalità di gestione dell’azienda:

  • Recupero del rapporto di fiducia con gli Istituti di Credito
  • Definizione del budget 2016 attualmente in fase di completamento
  • Implementazione del sistema di Controllo di Gestione
  • Redazione del Modello 231 attualmente in corso di stesura
  • Revisione di Statuto e del Regolamento Soci attualmente in corso di analisi
  • Definizione di un nuovo modello di distribuzione di sponsorizzazioni e liberalità meno personalistico e più oggettivo, attualmente in corso di implementazione

Inoltre, sta procedendo, secondo il percorso di legge, l’Azione di Responsabilità verso la gestione precedente attivata a suo tempo dal Collegio Sindacale in relazione al caso Tradecom; argomento sul quale contiamo di potervi aggiornare prossimamente.

Ancora più importante, a mio avviso, è stato il recupero di armonia e collaborazione nella compagine sociale, elemento importante, se non fondamentale, per affrontare le prossime scelte relative al futuro della nostra cooperativa, scelte che non esiterei a definire di vitale importanza per il nostro futuro cooperativo. Vi anticipo quindi che negli appuntamenti di primavera, saremo chiamati ad un confronto costruttivo per condividere e disegnare il nuovo futuro di AEG Coop per gli anni a venire.

Auguro che il 2016 sia per tutti voi e le vostre famiglie ricco di armonia, salute e felicità, e per la nostra Cooperativa la solida base su cui costruire un nuovo posizionamento coerente con l’evolversi del mercato e dei bisogni dei soci, sempre sostenibile nel tempo.

Il Presidente Andrea Ardissone



Share On Facebook
Share On Twitter
Contact us