Ambiente e Comunità

L’energia di chi ti sta vicino

 

Dalla collaborazione tra Fondazione di Comunità del Canavese e AEG Cooperativa nasce un nuovo bando sperimentale intitolato “Ambiente e comunità: l’energia di chi ti sta vicino” finalizzato a sostenere micro-progetti in ambito di tutela ed educazione ambientale sul territorio Canavesano.

Gli obiettivi sono quelli di sviluppare una cultura di rispetto, cura e tutela verso le risorse ambientali del Canavese e sostenere interventi che vadano nella direzione di arricchire o migliorare le aree verdi e il patrimonio naturalistico del nostro territorio, risorsa fondamentale per una comunità sana.

Ad essere innovative sono le modalità di finanziamento: una parte di contributo è fissa, il resto variabile e legato alla volontà dei nuovi clienti soci di destinare una parte di buono sconto previsto alla sottoscrizione di un contratto con AEG.

Visto l’ottimo riscontro da parte delle associazioni e l’elevato numero di proposte ricevute, si è deciso di selezionare 6 progetti.

I primi tre che riceveranno il contributo e avranno la possibilità di raccogliere i contributi per contratti sottoscritti da nuovi clienti con AEG Coop dal 1 marzo 2019 al 30 giugno 2019, sono:

 

È ora di piantarlaConsorzio Forestale del Canavese – Valchiusella

Attività educative nella scuola primaria per far comprendere valore del territorio e come prendersene cura.
Il progetto si articola in 3 fasi:

– Lezione teorica: acquisizione delle competenze necessarie per comprendere la fase pratica;
– Attività all’aperto: piantumazione da parte degli studenti di giovani piante in un’area boschiva danneggiata da incendio. E’ un luogo idoneo sia dal punto di vista tecnico che simbolico: utilizzare l’incendio come materiale di partenza per coinvolgere i bambini e far loro comprendere il valore del bosco e l’importanza di gestirlo e preservarlo;
– Confronto in aula sul significato dell’esperienza vissuta.

Leggi l’intervista alla referente Luisa Tartagli Ciampi

 

Incontri nell’ortoLegambiente Dora Baltea – Ivrea

Promuovere la valorizzazione e la fruibilità di un’area verde sita tra il parcheggio del mercato e il LIDL. In continuità con quanto già avviato, si intende realizzare un orto/giardino urbano con funzione didattica, coinvolgendo le scuole nella sua gestione e nella conoscenza degli elementi naturali presenti nella palude sottostante. Un ambiente ottimale per sviluppare iniziative di educazione ambientale e un’opportunità per far scoprire ai cittadini un angolo verde in città e rendere gli stessi di attività sociali.

Le finalità sono:
– la cura, tutela e promozione di un’area verde attraverso la predisposizione di interventi educativi e formativi nelle scuole volti a diffondere una cultura del rispetto e della sostenibilità ambientale;
– trasformazione di un’area verde in città non utilizzata in un luogo bello, piacevole e rigenerante per tutti coloro che ne vorranno usufruire, per una passeggiata, una visita o per avvicinarsi all’orticultura.

Il progetto avrà una durata di 12 mesi e vedrà coinvolte, oltre alle scuole, anche alcune persone diversamente abili (individuate attraverso le associazioni che si occupano di assistenza sociale). Durante l’anno verranno realizzati dei laboratori e incontri a tema di educazione ambientale, laboratori artistici e creativi per avvicinare i visitatori alla natura.

Leggi l’intervista alla referente Maria Luigia Schellino

 

Di terra in terra LABAssociazione SEMI – Castellamonte

Nel corso del 2018 un terreno comunale destinato ad area verde e in stato di abbandono è stato convertito in un orto-giardino sociale. L’obiettivo del progetto ora è di favorire la fruibilità dell’orto da parte della comunità cittadina, con particolare riguardo alle persone con difficoltà di deambulazione, ai giovani e agli anziani. Verrà affissa una cartellonistica con funzione didattica e di conoscenza delle piante della coltivazione naturale, saranno realizzate sedute e cassoni rialzati per consentire l’accessibilità a chi ha difficoltà motorie, verrà realizzato un percorso sensoriale per stimolare i processi cognitivi e sarà coinvolta tutta la cittadinanza nelle attività sul campo attraverso la realizzazione di laboratori.

Leggi l’intervista alla referente Laura Tamburelli

 

Scopri come sostenere i progetti > Promo “Ambiente e Comunità”

Seguici su Facebook > La pagina di AEG

 

 



Share On Facebook
Share On Twitter
Contact us