Aula nel bosco

Giocare all’aria aperta per imparare

ad aver cura di ciò che ci circonda

 

Poter studiare all’aria aperta per gli alunni di Palazzo Canavese sarà presto una realtà quotidiana. Con il progetto “Aula nel bosco”, un “Laboratorio” permanente a cielo aperto, potranno infatti fare esperienze nuove e originali, utilizzando le mani, il corpo e tutti sensi; il gioco libero sarà il veicolo per scoprire e apprendere in un ambiente naturale e fortemente stimolante.

“La nostra – ci spiegano le insegnanti Rosa Pitari e Clementina Procopio, referenti del progetto – è una Scuola dell’infanzia inserita nella piccola realtà locale del Comune di Palazzo C.se. Essendo l’unica realtà scolastica presente è percepita dall’Amministrazione e dalla Comunità come una risorsa importante. Attraverso questo progetto, la nostra scuola punta a aprirsi ulteriormente al territorio per favorire la crescita dei bambini in un contesto sociale e ambientale aperto, sano, collaborativo, solidale e rispettoso”.

Il progetto “Aula nel bosco” impegnerà alunni e maestre per tutto l’anno scolastico e sarà possibile realizzarlo grazie al contributo del Bando Ambiente e Comunità. “Pensiamo che sia molto importante e apprezzabile la capacità di fare rete sul territorio Canavesano con iniziative come queste – affermano le insegnanti relativamente al Bando – stimolando creatività e compartecipazione a progetti mirati alla tutela e al rispetto dell’AMBIENTE visto come “bene primario” collettivo e non un “problema” individuale. Alla nostra scuola dà la possibilità di far crescere e integrare buone pratiche che non rimangono più circoscritte alla comunità scolastica, insegnanti-alunni-genitori, ma si aprono a tutti gli abitanti del paese.”

“In futuro – concludono – sarà importante promuovere sempre di più iniziative che coinvolgano il territorio favorendo la percezione che sia l’azienda che la comunità sono strettamente legate: non può crescere e svilupparsi l’una senza l’altra e viceversa. L’equilibrio delle due parti crea il benessere collettivo ed individuale”.

Scopri come sostenere il progetto > Promo “Ambiente e Comunità”