Lettera del presidente

Lettera del presidente

Andrea Ardissone si rivolge ai Soci di AEG Coop

Cari Soci,

il 2018 rappresenta il momento di apertura di un nuovo e importante ciclo di sviluppo della nostra Cooperativa.

II 2017 ha sigillato il termine di un ciclo triennale conclusosi con la messa in sicurezza della cooperativa mediante il ripristino della solidità patrimoniale e della centralità del Socio.

Il 2018 ha confermato gli importanti risultati raggiunti in termini di equilibrio finanziario, con il sostanziale miglioramento dell’indebitamento finanziario netto, e con il ritorno della cooperativa, dopo tre anni, ad una generazione di cassa positiva per 1,4 milioni.

Anche il perimetro dei ricavi della gestione caratteristica ha avuto un significativo incremento da 22,8 milioni a 29,5 milioni.

Questi risultati sono la necessaria premessa che oggi ci consente nuovamente di guardare al futuro con fiducia e di progettare nuovi investimenti a sostegno delle strategie di sviluppo sostenibile per la Cooperativa e per il nostro territorio.

Per ciò che riguarda la nostra controllata Reti Distribuzione, rimane l’incertezza sui tempi di svolgimento della gara d’ambito per la distribuzione del gas, ma questo non ci vieta, oggi come Gruppo, di tornare ad investire e ad operare per creare le condizioni per una nostra solida presenza nel mercato della distribuzione e nello sviluppo infrastrutturale del Canavese.

La nostra volontà è quella di essere un soggetto aggregatore che abbia la forza di unire risorse vitali e lungimiranti per implementare la crescita della nostra Cooperativa con l’obiettivo di essere un soggetto protagonista del progresso territoriale.

Siamo partiti dalla nostra gestione caratteristica per avviare e perseguire attività di diversificazione attraverso lo sviluppo di reti di collaborazione volte a definire la nostra presenza in un settore in profonda trasformazione come quello dell’energia e dei servizi.

In questa prospettiva abbiamo continuato a sviluppare anche la nostra presenza mutualistica esterna diventando promotori e sostenendo fin dalle sue origini il progetto di costituzione della Fondazione di Comunità del Canavese che oggi rappresenta un importante punto di riferimento territoriale per il sostegno alle attività di utilità sociale.

La convinzione che lo sviluppo del contesto canavesano sia imprescindibile per lo sviluppo della Cooperativa ci ha anche spinti ad avere un ruolo di guida nella società ICONA che sta sviluppando il progetto di recupero delle fabbriche ex ICO per farne luogo di insediamento di nuove attività economiche. Nel corso del 2018 si è completata l’acquisizione da parte di Icona e si sono definiti i primi contratti di insediamento.

Con la consapevolezza che i risultati raggiunti non siano un punto di arrivo, ma una condizione di base per affrontare le complesse sfide future, oggi possiamo affermare che ci avviamo con serenità, ma anche con rinnovata determinazione ad essere una Cooperativa al servizio dei Soci e al servizio del nostro territorio come abbiamo fatto per quasi 120 anni di storia.

La nostra è un’energia che guarda al futuro, un’energia che guarda alle future generazioni ed al futuro del nostro territorio, è “l’energia di chi vi sta vicino”.

 

Il Presidente (Dott. Andrea Ardissone)