Mauro Demarziani

 

Un nuovo Direttore per AEG Cooperativa 

Da dieci anni ha sviluppato la sua professionalità nel settore dell’energia all’interno del Gruppo Telecom Italia

In seguito alla separazione societaria dell’attività per i Grandi Clienti, AEG Cooperativa sta completando la nuova organizzazione per portare avanti la strategia di focalizzazione sulle esigenze del proprio socio, di miglioramento dei servizi post vendita e di arricchimento della propria offerta a nuovi servizi.

Mauro Demarziani giunge quindi a rinforzare le competenze e le risorse della cooperativa, in seguito ad un percorso di dieci anni nel Gruppo Telecom come Consigliere di Amministrazione di Telenergia srl, società grossista nel mercato libero dell’energia elettrica, e come Responsabile per gli acquisti di energia e gas di Telecom Italia SpA.

Dopo aver conseguito la Laurea in Ingegneria e un successivo Master in Business Administration, all’inizio del suo percorso professionale ha sviluppato esperienze in Olivetti, Cerutti e Fata Automation. Ma è dal 2001 al 2005 che svolge l’esperienza più rilevante sul territorio canavesano, prima come Direttore Operativo e poi come Direttore Generale dell’Interaction Design Institute di Ivrea.

Il processo di ricerca e selezione, condotto da società specializzata, ha portato ad una rosa di 5 candidati e la scelta ha premiato le competenze ingegneristiche e di settore di Demarziani oltre al suo forte legame con il territorio canavesano: “Raccolgo questa nuova sfida con entusiasmo e passione; credo che la nostra cooperativa possa costruire un importante sentiero di sviluppo e diventare un elemento trainante per il Canavese” afferma il neo direttore.

Con questo nuovo tassello abbiamo completato la squadra manageriale di AEG e ora possiamo passare ad una nuova fase, dopo aver passato 18 mesi a recuperare solidità patrimoniale e finanziaria e a portare sotto controllo i rischi aziendali”. Guarda ora in avanti il Presidente Andrea Ardissonenei prossimi mesi potremo così tornare a parlare di miglioramenti dei servizi, di crescita e sviluppo”.

 

Ivrea, 9 Gennaio 2017