Primo semestre 2015

Primo semestre 2015: si confermano i livelli di redditività del business. Incremento dello sconto nei confronti dei Soci.

Si è riunito venerdì 28 agosto alle 14.00 il Consiglio di Amministrazione, alla vigilia dell’Assemblea di approvazione del Bilancio 2014.

Il CdA di AEG Coop ha deliberato di incrementare a tutti i Soci lo sconto tariffario applicato ai consumi di Gas. Lo sconto, con decorrenza dal 1 ottobre 2015, si incrementerà di un centesimo di € al mc. La decisione intende rendere ancora più competitiva l’offerta di Gas della Cooperativa e offrire sempre maggiore valore a tutti gli utenti che sono o decidono di diventarne Soci.

Nello stesso incontro sono stati analizzati e discussi i risultati del primo semestre 2015. Si conferma il mantenimento di buoni livelli di redditività del business, sia a livello di margine di contribuzione che di Ebitda. Inoltre:

  • Invariata l’incidenza dei costi fissi che sono in linea con l’esercizio 2014
  • Riduzione dell’incidenza degli ammortamenti rispetto all’esercizio 2014, in cui si erano registrate svalutazioni degli asset e il conferimento degli impianti di distribuzione
  • Incremento medio del costo dei servizi finanziari a supporto del business e degli oneri finanziari (derivante dal maggior utilizzo delle linee di credito)

Ecco i principali highlights (non comparabili con il 2014 in assenza di dati certificabili):

consuntivo2015

Il Consiglio è quindi passato a discutere le linee guida del nuovo modello organizzativo, che pone al suo centro l’obiettivo di portare sotto controllo l’individuazione, il monitoraggio e la gestione dei rischi aziendali. Il Vice Presidente Massimo Sosso ha quindi ricevuto dal Consiglio l’incarico per procedere ad istituire il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi.

In conclusione si è discussa l’organizzazione delle prossime assemblee, il primo settembre a Saluggia e il 2 settembre ad Ivrea. In occasione delle stesse, il CdA ha deciso di adottare un doppio sistema di votazione, sia con il tradizionale supporto cartaceo che con il televoter, sistema elettronico che acquisisce i voti attraverso l’impiego di appositi telecomandi. In questo modo si intende introdurre ai Soci nuovi sistemi più efficienti, mantenendo comunque, al momento, la più facile verificabilità della scheda cartacea.

“Auspichiamo davvero di avere una buona affluenza alle due assemblee – dichiara il Presidente Andrea Ardissone – è il primo passo della nuova gestione, che chiude così un capitolo e getta allo stesso tempo le nuove basi per guardare in avanti, proprio partendo dall’approvazione del Bilancio 2014”.

Ivrea, 29 agosto 2015